Articoli filtrati per data: Giugno 2017 - Swim And More

I Metabolismi Energetici

Pubblicato in Workout

"Spostarsi e nuotare da un bordo all’altro della piscina è reso possibile dalla contrazione di alcuni muscoli e gruppi muscolari. I muscoli necessitano di energia per effettuare queste contrazioni ed il metabolismo energetico è un complesso insieme di processi attraverso i quali l’energia per la contrazione muscolare viene rilasciata e poi ristorata..."

Continua a leggere su AQArivista

Leggi tutto...

Come migliorare la fase subacquea nel nuoto

Pubblicato in Nuoto

"Uno dei particolari sui quali si è lavorato di più negli ultimi anni per ottenere importanti progressi in termini di efficienza e velocità della nuotata, è la fase subacquea, definita anche quinto stile.
Il segreto per realizzare un’ottima fase subacquea è di saper usare bene le gambe durante la cosiddetta delfinata, ma non solo. Eseguire una forte gambata a delfino nella fase subacquea permette ad un nuotatore di mantenere lo slancio, o abbrivio, ottenuto dalla partenza o all’uscita da una virata, contribuendo in maniera significativa ad ottenere un’alta velocità costante per diversi metri. Ecco perché dunque risulta importantissimo lavorare per migliorare sempre di più questa tecnica che spesso risulta un valore aggiunto nell’economia generale di una gara. Per eseguire un’ottima fase subacquea bisogna affinare la tecnica e l’assetto per mantenere una perfetta streamline durante la nuotata riducendo così la resistenza dell’acqua, perfezionare la tecnica di gambata, nonché lavorare su partenze e virate che se inefficienti, non possono essere seguite da una fase subacquea idonea. Infine, è importante allenare la capacità polmonare..."

Continua a leggere su Swim4life Magazine

Leggi tutto...

Quanto influisce l’assetto corporeo nella nuotata

Pubblicato in Nuoto

"La qualità dell’assetto del corpo in acqua è alla base del successo di un nuotatore: tanto più sarà valido, più il nuotatore sarà in grado di aumentare la sua velocità senza compromettere la propria scorta di energie.
Nuotare senza un buon assetto, significa affrontare l’acqua nel massimo della sua resistenza, sprecando di conseguenza energie fondamentali che influenzeranno inevitabilmente la prestazione..."

Continua a leggere su Swim4Life Magazine

Leggi tutto...

I piegamenti sulle braccia. Giusta punizione?

Pubblicato in Workout

"Quante volte abbiamo visto questa scena ripetersi durante gli allenamenti? Quante volte eravamo semplici spettatori? Quante volte è capitato proprio a te di sentire quelle odiate parole, stenderti a terra e fare quelle odiate ripetizioni? Ma è giusto che un ragazzo di 11 anni faccia dieci piegamenti perché ha perso palla o ha sbagliato un passaggio? O solo perché non ha fatto quello che il suo istruttore gli ha chiesto?..."

Continua a leggere su La Scienza in Palestra

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS